Lucegrafia - Il Forum di Fotografia
Benvenuto su Lucegrafia, il forum dedicato a chi fa della fotografia la propria passione, per hobby o per lavoro!

Ti ricordo brevemente cos'è Lucegrafia. E' un forum di chi fa della fotografia il proprio hobby, il proprio lavoro, la propria passione. Qui potrai condividere le tue fotografie, oppure chiedere pareri, confrontandoti con altri appassionati, potrai chiedere consiglio oppure darlo ad altri, potrai chiedere aiuto, potrai parlare delle tecniche più intriganti, di fotoritocco, o semplicemente condividere con noi tutto ciò che vuoi a riguardo di questo stupendo mondo fatto di luce!

Sono sicuro che la tua partecipazione attiva alla vita del forum non potrà che portare dei benefici all'intera community, per cui mi auspico che tu voglia presto condividere con noi qualsiasi tua esperienza in ambito fotografico. Comincia col dare uno sguardo alle numerose sezioni presenti nel forum e alle discussioni già avviate, dopodichè sentiti libero di cominciare nuove discussioni o rispondere ad altri partecipanti del forum, in modo che il libero scambio di informazioni si arricchisca in modo sempre più articolato.
Non avere timori nell'esprimere le tue idee!


CONNETTITI in modo da farti riconoscere come utente iscritto, oppure, se già non lo fossi, REGISTRATI così da partecipare attivamente alle discussioni. Il tuo contributo è importante!
Ultimi argomenti
» Portico
Oggi a 11:23 am Da Barone Rosso

» Shampoo
Oggi a 9:44 am Da CHAOSFERE

» Parliamo di battery grip
Oggi a 4:46 am Da Silver Black

» Ristrutturazione in casa Nikon
Oggi a 3:54 am Da Silver Black

» Colori
Ieri a 5:13 pm Da Silver Black

» Silouette
Ieri a 9:13 am Da B&W

» Alberto Ghizzi Panizza
Ven Feb 24, 2017 2:54 pm Da B&W

» Nella metro di New York
Lun Feb 20, 2017 1:04 pm Da CHAOSFERE

» Prima e dopo
Dom Feb 19, 2017 11:13 pm Da Silver Black

» Piazza del Popolo
Dom Feb 19, 2017 11:13 pm Da B&W

Parole chiave

6  5  2  4  1  3  8  7  nikon  

Sondaggio

Quale obiettivo usate più spesso?

0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
60% 60% [ 3 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
20% 20% [ 1 ]
0% 0% [ 0 ]
0% 0% [ 0 ]
20% 20% [ 1 ]

Totale dei voti : 5


Tecnica ibrida: analogico-digitale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tecnica ibrida: analogico-digitale

Messaggio  ˈaɪ.oʊ il Lun Mar 21, 2016 8:56 pm

Apro questo argomento con poca speranza che venga considerato, ma non so cosa fare: Rocca Capretta è stata occupata dalle milizie del manicomio e sul t-forum imperversa la banda della scuola Radio Elettra; quelli del corso a fascicoli mensili e rilegatura in omaggio con il primo numero.

Dunque… Dato per ovvio che il maggior limite della pellicola è lo scanner usato per digitalizzarla, e che i passionari della pellicola farebbero qualunque cosa per dimostrarne la superiorità sull'immagine digitale, a ragione visti i rusultati di una Adox CMS 20 digitalizzata a 8 o 12.000 DPI; propongo che si facciano seguire le esperienze che i forumer abbiano avuto cercando laboratori per scansioni allo stato dell'arte.

Io devo ancora trovare il mio, quelli provati non sono stati poi granché, ma ho visto che CastorScan, di Fidenza, strombazza ai quattro venti la superiorità del suo Dainippon 8060 sugli altri tamburi e vorrei sapere se qualcuno l'abbia provato. Tanto per cominciare.

ˈaɪ.oʊ
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica ibrida: analogico-digitale

Messaggio  Barone Rosso il Mar Mar 22, 2016 9:15 pm

A me piacerebbe vedere quali sono le possibilità, anche con scanner più entry-level (come il canon che hai citato sotto).
Giusto per capire cosa ci si deve aspettare se si ritorna all'analogico.

Barone Rosso
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo

Messaggi : 445
Data d'iscrizione : 31.10.15

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica ibrida: analogico-digitale

Messaggio  ˈaɪ.oʊ il Mar Mar 22, 2016 9:49 pm

@Barone Rosso ha scritto:A me piacerebbe vedere quali sono le possibilità, anche con scanner più entry-level (come il canon che hai citato sotto).
Giusto per capire cosa ci si deve aspettare se si ritorna all'analogico.
Ho lo scanner fuori uso ma sistemerò le cose a breve.

In due parole la differenza fra gli scanner prosumer è quelli High-end e nella texture. Contrariamente a quanto viene detto, gli scanner per trasparenti semi-professionali, come il Reflecta RPS 10M, e una quindicina di anni fa i vari Kodak (da cui il Reflecta discende) Nikon Ls, Canon 4000, Minolta duo, Polaroid Sprintscan 4000/Microtek Artixscan et c., hanno una capacità di leggere le ombre e tenere le luci quasi sempre sufficiente. Mostrano i limiti nell'aspetto ruvido, grezzo della grana: harsh, duro, rende l'idea.

Questo vale in parte anche per gli Hasselblad. Gli unici scanner in grado di rendere bene la struttura granulare della pellicola, in modo preciso ma piacevole, sono i tamburi; specialmente quando viene usato l'olio per l'adesione del film.

Gli scanner piani amatoriali come il Canon 9000 hanno una buona capacità di leggere le ombre ed una texture meno ruvida dei dispositivi per trasparenti con l'autofocus a seguire la non planarità del fotogramma, ma solo per via del fuoco fisso che genera immagini non perfettamente nitide.

Una Efke KB 17 scansionata con il Canon 9000. Meglio non chiedergli ingrandimenti superiori.


ˈaɪ.oʊ
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecnica ibrida: analogico-digitale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum