Lucegrafia - Il Forum di Fotografia
Benvenuto su Lucegrafia, il forum dedicato a chi fa della fotografia la propria passione, per hobby o per lavoro!

Ti ricordo brevemente cos'è Lucegrafia. E' un forum di chi fa della fotografia il proprio hobby, il proprio lavoro, la propria passione. Qui potrai condividere le tue fotografie, oppure chiedere pareri, confrontandoti con altri appassionati, potrai chiedere consiglio oppure darlo ad altri, potrai chiedere aiuto, potrai parlare delle tecniche più intriganti, di fotoritocco, o semplicemente condividere con noi tutto ciò che vuoi a riguardo di questo stupendo mondo fatto di luce!

Sono sicuro che la tua partecipazione attiva alla vita del forum non potrà che portare dei benefici all'intera community, per cui mi auspico che tu voglia presto condividere con noi qualsiasi tua esperienza in ambito fotografico. Comincia col dare uno sguardo alle numerose sezioni presenti nel forum e alle discussioni già avviate, dopodichè sentiti libero di cominciare nuove discussioni o rispondere ad altri partecipanti del forum, in modo che il libero scambio di informazioni si arricchisca in modo sempre più articolato.
Non avere timori nell'esprimere le tue idee!


CONNETTITI in modo da farti riconoscere come utente iscritto, oppure, se già non lo fossi, REGISTRATI così da partecipare attivamente alle discussioni. Il tuo contributo è importante!
Ultimi argomenti
Parole chiave

6  8  nikon  samsung  4  7  2  5  3  1  

Sondaggio
Sto raccogliendo il budget per...
nuovo corpo macchina
0% / 0
nuovo obiettivo
40% / 2
flash
20% / 1
treppiede
0% / 0
borsa
20% / 1
filtro
0% / 0
moltiplicatore di focale
0% / 0
batteria
0% / 0
battery grip
20% / 1
software di fotoritocco
0% / 0
Statistiche
Abbiamo 36 membri registratiL'ultimo utente registrato è luigi CervettoI nostri membri hanno inviato un totale di 2460 messaggiin 427 argomenti
Migliori postatori
754 Messaggi - 31%
611 Messaggi - 25%
470 Messaggi - 19%
233 Messaggi - 10%
117 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 3%
58 Messaggi - 2%
50 Messaggi - 2%
45 Messaggi - 2%
17 Messaggi - 1%
I postatori più attivi del mese
53 Messaggi - 45%
25 Messaggi - 21%
18 Messaggi - 15%
13 Messaggi - 11%
10 Messaggi - 8%
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

Vedere la lista completa


Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Admin
Admin
Messaggi : 754
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 39
Località : Bassano del Grappa (VI)
Vedere il profilo dell'utentehttp://www.lucegrafia.net

Filtro ND ed esposizione

il Lun Mar 28, 2016 6:52 pm
Trovata l'esposizione corretta "normale", come faccio a sapere a cosa impostare tempo e diaframma se monto un ND 3? Aumento di 3 stop o l'uno o l'altro?

_________________
Ciò che conta davvero per una buona foto sta dietro il mirino.
corpi macchina: Nikon D800, Nikon D90
ottiche:  Tokina AT-X 16-28 2.8 Pro (FX), Nikkor 50 1.8D (FX), Nikkor 18-105 (DX), Sigma 105 2.8 macro (FX), Nikkor 70-300 VR (FX)
album su Flickr
album su ViewBug
avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Lun Mar 28, 2016 7:28 pm
@Silver Black ha scritto:Trovata l'esposizione corretta "normale", come faccio a sapere a cosa impostare tempo e diaframma se monto un ND 3? Aumento di 3 stop o l'uno o l'altro?
L'elettronica della macchina compensa automaticamente l'esposizione: se imposti “A”, avrai un tempo più lungo, se “S” (Shutter) un diaframma più aperto. Con l'esposizione manuale, ancora, l'esposimetro compensa la minore quantità di luce che entra costringendoti a selezionare un tempo più lungo od un diaframma più aperto; oppure una qualunque combinazione dei due parametri.

L'unico problema è il mirino/Live View LCD oscurato.
avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Lun Mar 28, 2016 7:57 pm
Nel Cinema è diverso perché il tempo di esposizione/angolo di apertura dell'otturatore è determinato dal numero di fotogrammi al secondo che è fisso e uguale a 24.

Non è possibile variare troppo l'apertura dell'otturatore, normalmente si passa da 180° a 172.8 per sincronizzarlo con la frequenza della corrente alternata che alimenta le luci, quando questa è di 50Hz (Europa) invece di 60Hz (America) onde evitare il tremolio delle delle stesse e mantenere la velocità di 24 fotogrammi al secondo.

Ad angoli inferiori si ha un effetto stroboscopico (la scena va a scatti), ad angoli superiori gli oggetti in movimento creano strisce, code inaccettabili.

Per questa ragione gli ND si usano solo per aprire il diaframma più di quanto non permetta la quantità di luce presente.
avatar
Admin
Admin
Messaggi : 754
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 39
Località : Bassano del Grappa (VI)
Vedere il profilo dell'utentehttp://www.lucegrafia.net

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 12:20 am
@ˈaɪ.oʊ ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Trovata l'esposizione corretta "normale", come faccio a sapere a cosa impostare tempo e diaframma se monto un ND 3? Aumento di 3 stop o l'uno o l'altro?
L'elettronica della macchina compensa automaticamente l'esposizione: se imposti “A”, avrai un tempo più lungo, se “S” (Shutter) un diaframma più aperto. Con l'esposizione manuale, ancora, l'esposimetro compensa la minore quantità di luce che entra costringendoti a selezionare un tempo più lungo od un diaframma più aperto; oppure una qualunque combinazione dei due parametri.

L'unico problema è il mirino/Live View LCD oscurato.

In effetti hai ragione... Quindi imposto l'esposizione, poi aggiungo il filtro e dovrebbe essere esposta correttamente comunque. Proprio perché il mirino sarà oscurato volevo fare i calcoli prima. Ma evidentemente è superfluo, con macchina sul cavalletto non dovrei preoccuparmi di nulla.
Ma perché allora c'è gente che fa i calcoli?

_________________
Ciò che conta davvero per una buona foto sta dietro il mirino.
corpi macchina: Nikon D800, Nikon D90
ottiche:  Tokina AT-X 16-28 2.8 Pro (FX), Nikkor 50 1.8D (FX), Nikkor 18-105 (DX), Sigma 105 2.8 macro (FX), Nikkor 70-300 VR (FX)
album su Flickr
album su ViewBug
avatar
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo
Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 31.10.15
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 8:16 am
Moltiplichi per 2^stop
Ad e e esempio se hai un nd da 10 stop e misuri 1/100 fai (1/100)*2^10=10 secondi circa.

Occhio che i produttori segnano anche il valore assoluto ad esempio nd1000, e non sono gli stop. Che Però puoi ottenere col logaritmo in base 2.
avatar
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo
Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 31.10.15
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 9:43 am
Teoria a parte.
Come detto sopra in genere le macchine riescono a misurare le esposizioni anche con filtri ND molto forti; almeno fino a 30 sec.
Se vuoi fare esposizioni super lunghe o sei in casi limite io userei il modo Live Time [Quello che mostra il risultato parziale sul display] fermando l'esposizione quando vedi che hai un risultato sufficiente.
avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 2:52 pm
@ˈaɪ.oʊ ha scritto:L'unico problema è il mirino/Live View LCD oscurato
@Silver Black ha scritto:Proprio perché il mirino sarà oscurato volevo fare i calcoli prima. Ma evidentemente è superfluo, con macchina sul cavalletto non dovrei preoccuparmi di nulla.
Mi correggo: pensavo facendo riferimento ai mirini ottici, ma è possibile che gli EVF compensino la minore luminosità della scena aumentando il guadagno. Ho provato adesso a mettere una lente di un paio di occhiali da sole* davanti alla mia Sigma DP2 e questo è quanto succede. Piuttosto, fra tanti automatismi, vedi di non attivare, se c'è, l'Auto ISO, che rischi di trovarti con un file solo più rumoroso…

@Silver Black ha scritto:Ma perché allora c'è gente che fa i calcoli?
Forse perché usa un esposimetro esterno.

——
* Non ho ND e francamente ne capisco poco l'utilità al di fuori del Cinema. I tempi massimi delle fotocamere sono così elevati da renderli inutili ai fini del controllo della profondità di campo. Resta il caso delle lunghe esposizioni con obiettivi proni alla diffrazione; per farci, suppongo, le solite foto dell'acqua mossa fra le rocce. Non me ne voglia Barone Rosso.
avatar
Admin
Admin
Messaggi : 754
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 39
Località : Bassano del Grappa (VI)
Vedere il profilo dell'utentehttp://www.lucegrafia.net

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 5:08 pm
@Barone Rosso ha scritto:Moltiplichi per 2^stop
Ad e e esempio se hai un nd da 10 stop e misuri 1/100 fai (1/100)*2^10=10 secondi circa.

Occhio che i produttori segnano anche il valore assoluto ad esempio nd1000, e non sono gli stop. Che Però puoi ottenere col logaritmo in base 2.

Grazie, chiarissimo.

@Barone Rosso ha scritto:Teoria a parte.
Come detto sopra in genere le macchine riescono a misurare le esposizioni anche con filtri ND molto forti; almeno fino a 30 sec.
Se vuoi fare esposizioni super lunghe o sei in casi limite io userei il modo Live Time [Quello che mostra il risultato parziale sul display] fermando l'esposizione quando vedi che hai un risultato sufficiente.

Probabilmente è proprio per esposizioni sopra i 30", di diversi minuti, che magari molti fanno i calcoli.

@ˈaɪ.oʊ ha scritto:Piuttosto, fra tanti automatismi, vedi di non attivare, se c'è, l'Auto ISO, che rischi di trovarti con un file solo più rumoroso…

Gli ISO li gestisco, il 99% delle volte, in manuale. Poi all'70% scatto in A, il 20% in S e il 10% in M.

* Non ho ND e francamente ne capisco poco l'utilità al di fuori del Cinema. I tempi massimi delle fotocamere sono così elevati da renderli inutili ai fini del controllo della profondità di campo. Resta il caso delle lunghe esposizioni con obiettivi proni alla diffrazione; per farci, suppongo, le solite foto dell'acqua mossa fra le rocce. Non me ne voglia Barone Rosso.

Mmmm, se vuoi fotografare con tanta luce (di solito di giorno) con esposizioni lunghe decine di secondi non hai scelta, devi usare un ND. Per l'acqua, ma non solo, anche se vuoi eliminare la gente da una piazza affollata ad esempio (più aumenti il tempo e più la gente e tutto ciò che si muove sparisce). Chiudere anche a F32 non basta (oltre alla già da te citata diffrazione).

_________________
Ciò che conta davvero per una buona foto sta dietro il mirino.
corpi macchina: Nikon D800, Nikon D90
ottiche:  Tokina AT-X 16-28 2.8 Pro (FX), Nikkor 50 1.8D (FX), Nikkor 18-105 (DX), Sigma 105 2.8 macro (FX), Nikkor 70-300 VR (FX)
album su Flickr
album su ViewBug
avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 5:49 pm
@Silver Black ha scritto:Mmmm, se vuoi fotografare con tanta luce (di solito di giorno) con esposizioni lunghe decine di secondi non hai scelta, devi usare un ND. Per l'acqua, ma non solo, anche se vuoi eliminare la gente da una piazza affollata ad esempio (più aumenti il tempo e più la gente e tutto ciò che si muove sparisce). Chiudere anche a F32 non basta (oltre alla già da te citata diffrazione).
Senza offesa… Sono quelle due o tre tipologie di immagini in cui tutti i fotoamatori si cimentano almeno una volta nella vita. Di solito anche l'ultima.
avatar
Admin
Admin
Messaggi : 754
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 39
Località : Bassano del Grappa (VI)
Vedere il profilo dell'utentehttp://www.lucegrafia.net

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 6:10 pm
@ˈaɪ.oʊ ha scritto:Senza offesa… Sono quelle due o tre tipologie di immagini in cui tutti i fotoamatori si cimentano almeno una volta nella vita. Di solito anche l'ultima.

Quindi? Ci sono fior fior di professionisti specializzati nelle foto di acque mosse. Che vuoi dire, che non lo fa più nessuno?

_________________
Ciò che conta davvero per una buona foto sta dietro il mirino.
corpi macchina: Nikon D800, Nikon D90
ottiche:  Tokina AT-X 16-28 2.8 Pro (FX), Nikkor 50 1.8D (FX), Nikkor 18-105 (DX), Sigma 105 2.8 macro (FX), Nikkor 70-300 VR (FX)
album su Flickr
album su ViewBug
avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 6:16 pm
@Silver Black ha scritto:Ci sono fior fior di professionisti specializzati nelle foto di acque mosse.
Oh mamma.
avatar
Admin
Admin
Messaggi : 754
Data d'iscrizione : 30.10.15
Età : 39
Località : Bassano del Grappa (VI)
Vedere il profilo dell'utentehttp://www.lucegrafia.net

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 6:25 pm
@ˈaɪ.oʊ ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Ci sono fior fior di professionisti specializzati nelle foto di acque mosse.
Oh mamma.

Se vai in Islanda come me l'anno scorso, ci sono un sacco di cascate mozzafiato. Se le fotografi senza filtro ND perdi tutta la magia, in nessuna immagine al mondo sono fotografate con un tempo breve. Qualsiasi fotografo professionista paesaggista ha nella sua borsa almeno un paio di ND (e magari anche il big-stopper).

_________________
Ciò che conta davvero per una buona foto sta dietro il mirino.
corpi macchina: Nikon D800, Nikon D90
ottiche:  Tokina AT-X 16-28 2.8 Pro (FX), Nikkor 50 1.8D (FX), Nikkor 18-105 (DX), Sigma 105 2.8 macro (FX), Nikkor 70-300 VR (FX)
album su Flickr
album su ViewBug
avatar
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo
Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 31.10.15
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 6:25 pm
@Silver Black ha scritto:

Mmmm, se vuoi fotografare con tanta luce (di solito di giorno) con esposizioni lunghe decine di secondi non hai scelta, devi usare un ND. Per l'acqua, ma non solo, anche se vuoi eliminare la gente da una piazza affollata ad esempio (più aumenti il tempo e più la gente e tutto ciò che si muove sparisce). Chiudere anche a F32 non basta (oltre alla già da te citata diffrazione).

Con tanta luce non ce la fai neppure di giorno e vengono porcherie. Se vedi le immagini ben riuscite sono fatte sempre  la sera o all'alba o in condizioni di poca luce.
Con molta luce devi chiudere troppo e finisci per avere troppa vignettatura, vedi le macchie sul filtro, e c'è troppo rumore, cose che vanno rimosse coi vari software e RAW.

Pero ho visto che cominciano a girare filtri da 15 stop.

Con tanta luce l'unica è fare molte foto di pochi secondi e sovrapporle facendo la media; la vignettatura c'è sempre, ma non hai tutti gli altri problemi; ti serve solo un treppiede stabile e un telecomando programmabile.

@ˈaɪ.oʊ ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Ci sono fior fior di professionisti specializzati nelle foto di acque mosse.
Oh mamma.
Quelli che fanno i poster.
Ma non penso che siano molti. A me sembra che il grosso dei professionisti vada avanti a matrimoni.
avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 7:03 pm
E così volete fare i fotografi di acque mosse…

avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 7:03 pm
Sono perplesso.

avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 7:07 pm
Seriamente: a me sembra che cerchiate occasioni per usare la macchina fotografica, piuttosto che essere attratti dalle cose e dalle persone. E' tipico del fotoamatore e non c'è nulla di male, sia chiaro; così come pensare che la professione sia un'attestato di merito, cioè che il professionista sia tale perché bravo. Spesso non è vero nemmeno il contrario: che facendo fotografie tutti i santi giorni lo si diventi.
——
George Lucas on filmmaking: “You’re telling a story using tools, not using tools to tell a story.”
avatar
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo
Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 31.10.15
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 8:45 pm
@ˈaɪ.oʊ ha scritto:
E così volete fare i fotografi di acque mosse…

Seriamente: a me sembra che cerchiate occasioni per usare la macchina fotografica, piuttosto che essere attratti dalle cose e dalle persone. E' tipico del fotoamatore e non c'è nulla di male, sia chiaro; così come pensare che la professione sia un'attestato di merito, cioè che il professionista sia tale perché bravo. Spesso non è vero nemmeno il contrario: che facendo fotografie tutti i santi giorni lo si diventi.
——
George Lucas on filmmaking: “You’re telling a story using tools, not using tools to tell a story.”

Sull'usare la macchina fotografica solo per il divertimento di usarla hai ragione, alla fine molte foto sono questo, acque mosse, classica attività da amatori, come lo sono i panorami.
Del resto penso che molti amatori usino i panorami, per il semplice fatto che non scappano e non ti ingaggiano. Ma non puoi neppure negare che tirare fuori qualcosa di buono da un paesaggio non è sempre facile.

Come amatore, escludendo matrimoni e moda, resta la street, bella, ma bisogna dirlo piuttosto difficile, e richiede tempo e pazienza.




avatar
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 13.01.16
Vedere il profilo dell'utente

Re: Filtro ND ed esposizione

il Mar Mar 29, 2016 9:26 pm
@Barone Rosso ha scritto:Sull'usare la macchina fotografica solo per il divertimento di usarla hai ragione, alla fine molte foto sono questo, acque mosse, classica attività da amatori, come lo sono i panorami.
Del resto penso che molti amatori usino i panorami, per il semplice fatto che non scappano e non ti ingaggiano. Ma non puoi neppure negare che tirare fuori qualcosa di buono da un paesaggio non è sempre facile.

Come amatore, escludendo matrimoni e moda, resta la street, bella, ma bisogna dirlo piuttosto difficile, e richiede tempo e pazienza.
Se posso darti un consiglio, ti dico di non dividere la fotografia, come il Cinema, la letteratura, qualunque forma espressiva, in categorie disciplinari (moda, food, street) ogniuna con le proprie regole estetiche, ma di soffermarti  su ciò che ti interessa a prescindere e raccontarlo secondo le emozioni che ti provoca.

Prima, molto prima dell'intimismo della Magnum, nei mitici anni ottanta, c'era una mensile di reportage magnifico che copriva gli stessi temi di “National Geographic” con uno stile completamente diverso dallo standard, umano e poetico. Si chiamava “Infinito” e ancora ricordo il nome di alcuni fotografi: Roland & Sabrina Michaud, fra gli altri.

Troppo bella per durare ma perfetta per rendere l'idea.
Contenuto sponsorizzato

Re: Filtro ND ed esposizione

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum